Impostare connessione internet
56k o ADSL con Dreamcast

go down0

Configurazione connessione Dial Up 56k

La connessione Dial up, per quanto possa sembrare lenta ed obsoleta, in alcuni casi risulta essere l'unica soluzione possibile per collegarsi col resto del mondo. Il modem del Dreamcast, posto sul retro della console, ci viene in soccorso e ci permette di navigare comodamente sul divano di fronte alla nostra televisione.

Questa guida vi aiuterà nel configurare correttamente la console ad internet utilizzando un provider dial up.
Premettiamo da subito che non conosciamo le tariffe del Vostro gestore, prima di collegare la console, vi invitiamo a contattare la vostra compagnia telefonica e conoscere tutte le tariffe applicate; la connessione dial up prevede un tariffario dissociato da quello Adsl, generalmente i costi vanno dai: 0,06 cent al min ai 0,12 cent. Per evitare spiacevoli sorprese in bolletta, si consiglia di informarsi sul proprio piano tariffario o sottoscrivere qualche offerta presso altri gestori (ce ne sono parecchi anche meno conosciuti che prevedono tariffe davvero concorrenziali), vi consigliamo questo ottimo servizio e davvero conveniente: freeonline.cheapnet.it ma raggiungibile solo per clienti Telecom.

Qualsiasi browser abbiate deciso di utilizzare, le uniche impostazioni che dovrete configurare riguarderanno:

- il numero di telefono nazionale, es. 702 0012100 se avete scelto il servizio cheapnet ,

- Login e Password, li fornisce il vostro gestore, a volte non sono necessari,

- Tipo di chiamata, deve essere impostata su "Tono"

- DNS, devono essere impostati su "automatici" eccetto casi particolari.


Non temete, questa procedura va eseguita solo una volta, infatti al termine, la console vi chiederà di salvare le impostazioni, che verranno appunto conservate nella memoria interna.

In caso dovessero riscontrarsi problemi nell'effettuare una connessione nonostante i dati inseriti siano corretti, vi invitiamo a verificare che i cavi siano ben collegati, funzionanti e che non vi siano problemi di compatibilità con eventuali filtri adsl.

Configurazione connessione BBA
(Broad Band Adapter) per ADSL

Il Broad Band Adapter, è un accessorio molto raro. Esiste in poche copie e chi lo possiede, generalmente lo custodisce molto gelosamente. Può capitare di rado di incappare in qualche BBA in vendita, ma generalmente i prezzi son sempre alti, si tratta di un adattatore che prende il posto del modem standard della console e consente alla stessa di collegarsi direttamente al router di casa vostra, sfruttando cosi la connessione adsl.

Esistono vari modi per configurare una connessione internet via BBA, anzitutto vi serve almeno una di queste risorse:


- un browser Dreampassport, Planetweb o XDP (la Dreamkey non consente la configurazione),

- in alternativa vi sono anche alcuni giochi che consentono la configurazione come Propeller Arena, Pod e Quake III.,

Le impostazioni da assegnare sono le stesse che si utilizzano per configurare un computer.

- Indirizzo IP, subnet mask, gateway, dns;

Se volete che sia la console stessa ad assegnare questi dati, è sufficiente inserire per ogni campo: "0.0.0.0" in questo modo il DHCP assegnerà in automatico, in base ai computer collegati alla stessa rete.

Essendo il BBA un oggetto comunque abbastanza costoso, prima di cimentarvi in acquisti, vi consigliamo di verificare che i modelli del suddetto accessorio siano quelli riportanti i codici: HIT-400 e HIT-401, esendo non region-coded, possono essere utilizzati in qualsiasi versione di console, anche PAL

broad band adapter dreamcast connection

Configurazione connessione tra Dreamcast
e PC win, linux o osx

Con un livello d'esperienza medio/alto, è possibile sfruttare la connessione adsl del nostro router senza bisogno di comprare un bba ma semplicemente tramite il modem integrato della console.

Questa guida è universale, vale quindi per qualsiasi sistema operativo abbiate, e per qualsiasi modello di Dreamcast possediate. Ecco nel dettaglio cosa vi occorre per cominciare:

- Una console Dreamcast con modem codice A o B;
- Un browser per Dreamcast (consigliamo PlanetWeb 2.6);
- Un pc con modem 56k o modem 56k usb esterno V9.2 (consigliamo modem con chipset connexant);
- connessione internet con router
- Un'iso del sistema operativo linux crunchbang
- Una macchina virtuale Vmware se avete windows, vmware fusion (o virtual box) se avete mac, niente se avete direttamente linux
- In relazione al tipo di modem che avete, sia Dreamcast che Pc, può servire anche un line voltage inducer

  • Configurare il PC
    • Installate il modem e ogni driver utile al suo funzionamento. Una volta installato, windows assegna una porta COM al dispositivo, non ci resta che scoprire quale essa sia. Per fare questo è sufficiente andare in risorse del computer > tasto destro > e proprietà > device manager > modem > cliccare col destro su modem > proprietà > scheda modem > e troverete il COM port.

  • Configurare la macchina virtuale
    • Scaricate vmware si tratta di una macchina virtuale che consente di utilizzare altri sistemi operativi sullo stesso computer suddividendo in finestre separate, l'installazione non interviene sui file di sistema, risultando quindi sicura per il vostro computer. I sistemi operativi che si possono installare sono svariati, ma a noi interesserà solo una distro di Linux, esattamente Crunchbang.

      ora installeremo su vmware la iso di crinchbang, appena scaricata. Ma prima di far questo occorre assegnare il modem alla macchina virtuale. Per fare questo andate su: customize hardware - add - serial port use physical serial port - selezionate il port com visto precedentemente

      Controllate che "connect" e "power on" siano abilitati sotto device status. Cliccate su network adapter e cambiate in "bridged" e controllate che "replicate physical network connection" sia disabilitato. Ora potete finalmente installare l'iso di crunchbang, ma utilizzate un'installazione di tipo testuale, in questo modo potrete assegnare un nome utente e password per il sistema operativo, indispensabili per le operazioni che andremo a fare più avanti.

      Installato linux, procediamo digitando super+barra spaziatrice (super equivale al tasto windows o command per mac). System > synaptic package manager > inserite password admin troverete un elenco dei pacchetti installabili. A noi interesseranno mgetty, ppp, gnome-ppp e gedit, se non li vedete nella lista, dovrete aggiornare.
      Installati i pacchetti aprite il terminale cliccando super+t.
      Ora scrivete sudo gnome-ppp premete invio. Vi verrà chiesto di inserire la pass dell'admin, fatto ciò si aprirà una seconda finestra, andate su setup e cliccate su detect. Il programma individuerà la posizione del vostro modem, dovrebbe essere una cosa tipo /dev/ttyS0. L'ultimo numero può variare perciò tenete bene a mente il vostro perchè in futuro dovremmo inserirlo parecchie volte.

      Andate sul terminale e digitate: sudo gedit /etc/ppp/options cancellate tutto e digitate:

      debug
      login
      default-asyncmap
      require-pap
      proxyarp
      ktune
      #IP Addresses. Uncomment whichever one you wish to use
      #router IP for internet browsing
      ms-dns 192.168.1.1
      #PSO server http://schtserv.com/
      #quake III server http://www.gametracker.com/search/q3/?search_by=map&query=dc_map

      Ms-dns è l'indirizzo IP del vostro router, dovrebbe equivalere sempre a questo, ma per sicurezza verificate. Inserire l'IP del vostro router vi permetterà di navigare in internet coi browser, ma per giocare online vi occorrerà sostituire tale ip con quello del gioco predefinito, per esempio per giocare a Phantasy star online dovrete digitare l'indirizzo ip della ship attuale idem per Quake III, e per Starlancer e 4x4evo.

      Salvate il documento sovrascrivendolo, se ricevete un avviso negativo vuol dire che dovrete cambiare i permessi della cartella. Ora aprite gedit tramite comando da terminale: sudo gedit.
      In poche parole stiamo creando un nuovo documento testuale che conterrà l'indirizzo IP del nostro computer, l'indirizzo IP che attribuiremo al Dreamcast e il subnet mask. Il risultato finale sarà una cosa del genere:

      192.168.1.101:192.168.1.105
      netmask 255.255.255.0


      Per sapere qual'è l'indirizzo iP del vostro computer, digitate su terminale sudo ifconfig mentre per l'IP da attribuire al Dreamcast, può essere uno qualsiasi purchè non sia già in possesso ad altri computer collegati a quel router.

      Salvate il documento di testo in etc/ppp/options.ttyS0 (attenzione ttyS0 può essere differente rispetto al Vostro, ricordatevi di inserire quello che vi era stato comunicato precedentemente).

      Digitate su terminale sudo gedit /etc/ppp/pap-secrets scorrete il documento e alla fine aggiungete la seguente riga:

      dream * dreamcast *

      tornate al terminale e digitate:

      sudo useradd -G dialout,dip,users -c "Dreamcast user" -d /home/dream -g users -s /usr/sbin/pppd dream e sudo passwd dream successivamente digitate: dreamcastdovreste ricevere un messaggio di conferma assegnazione password. Questo processo serve per creare un utente da assegnare al Dreamcast.

      Andate su terminale e digitate: sudo gedit etc/mgetty/mgetty.config inserite nel documento:

      debug 4
      fax-id
      speed 115200
      port ttyS0
      data-only y
      issue-file /etc/issue.megetty


      (ricordatevi sempre di personalizzare ttyS0 se nel vostro caso risulta essere diverso).

  • Configurazione Dreamcast
    • Inserite il cavo telefonico tra il modem Dreamcast e il modem PC. Fate partire il browser del Dreamcast Planetweb 2.6 premete start > start > options.

      I campi che dovrete personalizzare sono:

      Nome: qualsiasi cosa, purchè non rimanga vuoto;
      User login: dream;
      Password: dreamcast;
      dial up number: 555 (inserirlo nel secondo campo, quello più lungo);
      DNS: tutto su 0;


      Nella scheda successiva:

      modem init: AT&F0
      blind dial: on
      tune: on

      Tutto il resto va lasciato o vuoto o comunque inalterato. Confermate le modifiche e salvatele.

  • Testiamo il server
    • Prima di far partire il tentativo di connessione da parte del Dreamcast, occorre ritornare sul nostro crunchbang. Quello che faremo ora sarà aprire quattro finestre di terminale, ognuna indispensabile per vedere cosa avviene quando il Dreamcast tenta di connettersi.

      Nella prima finestra digiteremo:sudo /sbin/mgetty -s 115200 -D /dev/ttyS0 (sostituire sempre ttyS0 col proprio).

      Nella seconda finestra digiteremo:sudo tail -f /var/log/mgetty/mg_ttyS0.log (sostituire sempre ttyS0 col proprio).

      Nella terza finestra digiteremo:sudo tail -f /var/log/messages.

      Apriamo un'ultima finestra e digitiamo:sudo killall -USR1 mgettysenza però farlo ancora partire. Questo comando dovrà essere attivato solo quando la Dreamcast avrà effettuato un tentativo di connessione, andiamo quindi nel browser Dreamcast, effettuiamo una connessione, cinque secondi dopo che parte il tentativo di chiamata, far partire il comando killall dell'ultima finestra di terminale.
      Osserviamo quello che sta succedendo nel terminale contenente il ttyS0.log. Se tutto è regolare dovreste leggere un messaggio di avvenuta connessione da parte dell'utente Dream, se invece è presente un messaggio tipo: "no carrier", allora andate al passo successivo.

  • Line voltage Inducer
    • Questa procedura è da seguire nel caso in cui abbiate seguito correttamente tutti i processi sopra-riportati, ma la connessione non va. Il motivo è semplice, o possedete un modem dreamcast con codice A, oppure il vostro modem è B ma il modem del vostro pc non è di quelli che generano elettricità sulla linea telefonica. Per seguire questa procedura vi rimandiamo al link della guida in inglese